Skip to content

il suo vero nome

30/07/2009

[…] L’idea era la seguente: a una certa età, in mezzo alla vita delle persone compariva un buco nero che risucchiava ogni cosa, e da quel momento in poi uno sarebbe stato sempre conscio della sua presenza, di quel denso spazio negativo, eppure andava avanti, si faceva il culo, portava a casa i soldi, metteva al mondo dei bambini, si sbronzava, sempre facendo finta che il buco nero  non ci fosse e senza mai guardarsi dentro, se ci riusciva. Immaginavo che questo buco nero si trovasse appena dietro le spalle delle persone e anche subito davanti, in maniera tale che in ogni istante uno lo superava e al tempo stesso ci entrava. Questa faccenda della sua collocazione non è che l’avevo messa a fuoco tanto bene, ma me la immaginavo così. A volte il buco era solo un puntolino minuscolo nella mente, ma spesso era grande, molte volte fluttuava e pulsava come un cuore, ma era sempre lì, e quando uno beveva, pensando di sfuggirgli, lo notava ancora di più. Ad ogni modo, quando scoprii questo fenomeno, proprio come un astronomo che contempli l’universo, credetti di aver trovato la chiave, e per me divenne una prassi quella di non lasciare mai che i miei ubriaconi pensassero troppo e cadessero in avanti o all’indietro dentro il buco. Adesso andiamo a casa, gli dicevo sempre, adesso andiamo a casa e basta.Mi chiesi quanti anni avesse la signora Gurney, e tirando a indovinare mi dissi trentasette. Il suo buco nero me lo immaginavo grosso come un tombino. […]

il suo vero nome, charles d’ambrosio


Advertisements
2 commenti leave one →
  1. williamdollace permalink
    06/08/2009 3:24 PM

    qui si batte la fiacca porcomondo

  2. williamdollace permalink
    30/07/2009 4:33 PM

    più buchi neri.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: