Skip to content

cruel mèlo

08/02/2010

Nei primi minuti venti anni dopo, venti anni prima un singhiozzo preveggente – “la vita è bella” si dice, feroce – un uomo fa irruzione in un picnic di compagni di scuola invecchiati. capace di torturare e essere torturato, capace di illustrare il manuale schizofrenico e accelerato all’incontrario di come-perdere-tutto-in-meno-anni-di-quelli-che-si-vivono. Crudeltà del ritornello ironico come un calcio nel culo assestato da un passante e una bibita ghiacciata di traverso – posso io morire qui mentre cammino per un sorso andato storto?. Quei compagni di niente, di scuola, oldboys senza più faccia, giocano a visiera alzata, a fronte coperta: si muovono ignari e colorati come spettri di vinile, gommosi e esili.

Questo sfinito, esausto in vestiti sgualciti che sanno di sangue solo per chi osserva con attrezzi da ematologo, vuol cantare, stonato come il dolore. Quella particolare qualità della violenza nel cinema coreano, sempre al limite con la risata aspra. Una canzoncina che dice: Come potrò andare avanti sapendo che mi hai dimenticato? Avevi un segreto? Il suo avanspettacolo suicida entro lo spazio compresso e vascolarizzato delle prime immagini, quello caldo dell’inizio, di ogni inizio di ogni film, è un calcio nel ventre sempregravido di illusioni che ci portiamo incollato davanti, come una pancia artificiale. Il suo Ritornerò è una minaccia sempreverde, il suo presentimento inghiottito nel finale, come se avesse inghiottito un fiore, come essere contemporaneamente uno che guarda un treno, il treno che lo schiaccia, e quello sconosciuto che venti anni prima giocava con i tunnel lasciandosi colpire dalla luce. Un granello di polvere in un occhio fa presto a diventare lacrima.

Peppermint Candy [Bakha satang] di Lee Chang Dong, 1999, Korea

Advertisements
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: