Skip to content

(unknown pleasures) Rundskop, di Michaël R. Roskam. umiliati e offesi

23/04/2013

matthias schoenaerts - "Rundskop", di Michaël R. Roskam

Rundskop è una grottesca tragedia greca, la definisce il regista, su come il nostro destino sia pilotato a volte da eventi sui quali non abbiamo alcun controllo. I fatti sono semplici e sembrano seguire le coordinate del noir: ma il tocco di Roskam è magico, impeccabile, e il noir si avvita in una specie di dramma pastorale fuori dal tempo,  immerso in luci caravaggesche, dove Jacky, la schiena e la nuca, il corpo massiccio e mutilato di Matthias Schoenaerts, è il corpo del reato: la perdita dell’innocenza non spiegata, non giustificata, solo esposta al nostro sguardo. CONTINUA QUI

Advertisements
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: